OLP - ODONTOIATRA LEONE POSTUROLOGIA cura la causa e non il sintomo, secondo i principi della Kinesiologia, che è una disciplina olistica che considera la persona nella sua globalità. Essa consente di rendere consapevole la persona di cosa è meglio per se, per la sua energia e vitalità, in modo da poter esprimere pienamente le proprie risorse e potenzialità tese al raggiungimento / del proprio stato di benessere ottimale.
Il benessere ottimale è l'espressione dell'equilibrio di tutti gli aspetti sopra menzionati poiché la persona non è strutturata a compartimenti stagni e qualunque evento ne destabilizzi anche solo uno, ad esempio l'aspetto fisico/ strutturale, creerà disarmonia anche a tutti gli altri livelli: mentale, emotivo, biochimico, nutrizionale, energetico, sistemi di credenza, stile di vita, etc.



l test kinesiposturale dura circa 60 minuti ed è un vero e proprio test neurologico. 
Si effettua un controllo della postura sia in posizione eretta che sdraiata
per verificarne eventuali variazioni. Poi si testano i valori della mobilità del collo e dei piedi, la dolorabilità di alcuni punti specifici e in ultimo si controlla la presenza o meno di muscoli deboli. Spesso il Paziente riceve un immediato sollievo dal suo mal di testa, collo o schiena capendo, da quello che gli sta dicendo il suo corpo, se l’origine dei suoi dolori è di natura posturale. A questo punto il Medico gli spiegherà qual’è il trattamento e la terapia più idonea per risolverei suoi problemi e riacquistare il tanto desiderato benessere. 







Come avviene una visita kinesiposturale?
 La Visita Kinesio-Posturale si fonda sulla Semeiotica Clinica:  esame posturale, valutazione delle escursioni articolari, palpazione e soprattutto i Test Muscolari. Questi ultimi consentono al Kinesiologo di ottenere dal corpo del paziente informazioni diagnostiche estremamente precise e significative che permettono di individuare le vere cause eziologiche e di ordinarle in modo da stabilirne la priorità. 
In tal modo si può programmare un intervento terapeutico efficace perchè mirato ed adattato ai problemi specifici del paziente, tenendo conto della sintomatologia ma anche e soprattutto dell'individuo inteso nella sua globalità ed in rapporto all'ambiente dove vive.                                                                



La visita kinesiposturale è dolorosa?

Assolutamente no! Il Paziente “sente” come il suo corpo risponde al variare degli input scorretti. I muscoli che prima erano ipotonici li sente ritornare forti. Alcuni punti dolenti cessano di esserlo e spesso se è presente dolore si ha la felice sorpresa di sentirlo scomparire!

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy Chiudi